Baglietto DOM133
//

Baglietto DOM133: venduto un altro esemplare

4 mins read

Venduto un altro Baglietto DOM133: il cantiere chiude l’anno con ben sette commesse acquisite.

Un anno di grazia anche per Baglietto che, a dimostrazione di quanto il mercato stia tirando i questi mesi, mette a segno la settima vendita della stagione con un altro esemplare del DOM133, un superyacht che sta ricevendo grande consenso.

Baglietto DOM133

L’imbarcazione disegnata da Stefano Vanadis si distingue per la sua capacità di associare grandi volumi, abbastanza inconsueti per un superyacht di soli 40 metri, con la presenza delle features più richieste dagli armatori moderni. Degno di nota il beach club su due livelli che, se da un lato espone una piscina a sfioro dotata di fondo sollevabile, dall’altro aumenta le già generose dimensioni del pozzetto del main deck.

Baglietto DOM133 poppa e piscina

Il pescaggio è ridotto e consente al DOM133 di navigare senza problemi nelle acque basse dei caraibi dove, grazie alle finestrature panoramiche apribili, viene amplificato il contatto con l’ambiente esterno.

Si tratta di uno yacht dislocante di 40m concepito intorno all’idea di ritrovare in barca lo stesso spazio e lo stesso confort di una casa al mare. – afferma il designer Stefano VafiadisDa qui la forte ricerca di una continuità con l’elemento naturale, il mare appunto, resa grazie alle ampie finestrature scorrevoli che contribuiscono anche ad amplificare il senso di spazialità dell’imbarcazione, già elevato grazie ad una piattaforma che supera i 400GRT.

Per la costruzione di questo superyacht è stato scelto l’alluminio, un materiale di grande qualità che consente inoltre di poter implementare agevolmente tutte le personalizzazioni richieste dall’armatore.

Il DOM 133 è dotato di due motori Caterpillar C32 che permettono di raggiungere la considerevole velocità massima di 17 nodi.

Siamo molto felici di questa nuova commessa  che conferma l’eccellenza di questo modello in alluminio studiato con Stefano Vafiadis. – afferma Fabio Ermetto, Baglietto CCOUn progetto che interpreta perfettamente le esigenze del mercato attuale rispondendo alle richieste di un armatore che vuole al tempo stesso confort e prestazioni senza rinunciare ad elevati livelli di personalizzazione.

Baglietto DOM133

Baglietto

Il Cantiere Baglietto è specializzato nella costruzione di nuove imbarcazioni plananti in alluminio da 38 a 50 metri e megayacht dislocanti e semidislocanti dai 40 metri in acciaio e alluminio. Baglietto oggi conta di 2 sedi produttive, a La Spezia (headquarter) e Carrara (sede operativa). La sede di La Spezia si espande su una superficie di ca. 35.000mq. Un importante progetto costruttivo ha visto, negli ultimi anni, il rinnovamento dell’intero impianto produttivo con la costruzione, a La Spezia, di 3 nuovi capannoni (l’ultimo lo scorso anno per imbarcazioni fino a 65m e banchine attrezzate per ospitare navi fino a 70m. L’unità operativa di Carrara conta, invece, 2 aree di 5000mq ciascuna destinate una alla costruzione delle imbarcazioni militari, l’altra, con 4 nuovi capannoni, alla costruzione di yacht fino a 50m. Le attività del cantiere prevedono uno sviluppo importante oltre che nelle nuove costruzioni anche nell’ambito della costruzione di imbarcazioni militari con il marchio di BAGLIETTO NAVY (al momento sono in costruzione 2 commesse per la Marina Militare).

 

This article is also available in: English Español Русский