//

Gulf Craft Majesty 175: completate le prove in mare

Il video esclusivo con le prime immagini in navigazione

Majesty 175 completa la sua prova in mare inaugurale, ecco il video esclusivo 

Gulf Craft, uno dei sette cantieri navali più importanti al mondo, ha festeggiato un importante traguardo con la sua ammiraglia, il Majesty 175, che ha completato con successo la sua prima prova in mare. Lo yacht, la cui consegna è prevista per la fine dell’anno, è stato venduto a un importante uomo d’affari degli Emirati Arabi Uniti.

Majesty 175 sea trial portIl pezzo forte della prima prova in mare del Majesty 175 è stata la conferma delle sue eccellenti doti marine. Majesty 175 ha intrapreso una serie di test in mare, in cui ha raggiunto una velocità massima di 17 nodi, alimentata dai suoi due motori MTU 12V 4000 M63, dotati di una potenza di 1500kW ciascuno.

S.E. Mohamed Hussein Alshaali, Presidente di Gulf Craft, ha dichiarato che il successo della prova in mare inaugurale di Majesty 175 mette in evidenza le competenze costruttive di classe mondiale della società in materia di megayacht. “Quando abbiamo annunciato Majesty 175 al Monaco Yacht Show 2016, avevamo un unico obiettivo: creare un megayacht con standard di design e prestazioni eccezionali. Il nostro team ha lavorato per quattro anni nella nostra struttura di Umm Al Quwain per costruire questo magnifico megayacht in composito, il nostro più grande progetto fino ad oggi”.

sea trial navigatingCostruito secondo le specifiche delineate dalla Maritime and Coastguard Agency (MCA) del Regno Unito per gli yacht di oltre 500 GT, Majesty 175 ha un baglio di 31,6 piedi (9,62 metri).

Nonostante la sua stazza lorda (GT) di 780 ton, può navigare anche in acque basse grazie al suo basso pescaggio, pari a soli 2,25 metri, ed alla costruzione in materiali compositi avanzati come la fibra di carbonio e il vinilestere.

Gli esterni e gli interni del Majesty 175 sono opera del premiato studio di  Cristiano Gatto e l’architettura navale è di Massimo Gregori dello Yankee Delta Studio. Le caratteristiche distintive di Majesty 175 includono una piscina a sfioro di 5 metri sul ponte di prua e uno sky-lounge ibrido che può essere convertito in un solarium all’aperto. L’elegante layout accoglie gli ospiti in sette lussuose cabine e un equipaggio fino a 10 membri ospitato in sei grandi cabine a cui si aggiunge un alloggio privato per il capitano.

La prova in mare inaugurale del Majesty 175

Al timone del Majesty 175, durante la sua prova inaugurale in mare, c’era il capitano Patricia Caswel, responsabile del controllo qualità di Gulf Craft. “Siamo entusiasti di aver portato questa bellezza in mare”.  Dichiara Patricia

Majesty 175 sea trial sailing“Si è comportata brillantemente nella sua prima prova in mare, che ha riguardato diversi fattori, tra cui i motori a pieno regime, i test della coppia di generatori e gli stabilizzatori a pinna, nonché i sistemi di navigazione e di telecomunicazione. I livelli preliminari di rumore e vibrazioni sono eccezionali, e continueranno a migliorare quando tutti gli elementi interni saranno completati”.

Con due eliche a sei pale, l’alimentazione elettrica di Majesty 175 proviene dai generatori Kohler da 175 kW e da due coppie di stabilizzatori a pinne TRAC. Le dotazioni di sicurezza comprendono una barca di soccorso SOLAS e un generatore di emergenza.

Superyachts.News è una pubblicazione del gruppo The International Yachting Media.

Superyachts news by The International Yachting Media

This article is also available in: English Español Русский