Captain’s Day 2021
/

Captain’s Day 2021: «Il settore dei superyachts cresce a doppia cifra»

5 mins read

Per il Captain’s Day 2021 si sono riuniti in molti, fra questi ben 70 comandanti italiani di superyacht, tutti con l’obiettivo di stilare i resoconti su come due anni di pandemia abbiano impattato un settore a dir poco unico nel suo genere. I risvolti sono anche pragmatici. Capire tendenze e modalità operative, da qui ai prossimi dieci anni, anche sulla base di quanto modificato nel sistema globale dall’emergenza dettata dal COVID-19.

Captain's DayOccasioni come queste non sono del tutto rare, perché si è parlato di questi temi anche al Monaco Yacht Show e durante il YARE, organizzato da Navigo. I dati prospettati dai professionisti a confronto, combaciano e offrono un quadro generale della situazione utile a capire l’andamento del mercato superyacht da diversi punti di vista.

Captain’s Day 2021 tendenza charter

Il Captain’s Day 2021, tenutosi a Marina di Loano il 10 e 11 novembre, è stato organizzato da ItalianYachtMasters, l’Associazione che in complesso ha chiamato a convegno ben 110 ospiti fra broker, capitani e operatori del settore italiani e internazionali.

Quanto si desume dal tavolo dei lavori, a cui hanno partecipato anche Jonathan Beckett (CEO Burgess) e Raphael Sauleau (CEO Fraser Yachts), che insieme coprono l’80% del mercato superyacht per quanto concerne consulenza, vendita, servizi e charterizzazione, è senz’altro un mercato dei superyacht in netta crescita. In somma, quella di cui parliamo è un’industria fiorente che non trova ostacoli di nessun genere, se non forse la sua stessa volontà che stenta a rendersi più ‘green‘ possibile per rispondere a dovere a quelle tematiche ambientali che occupano le prime pagine su tutti i media.

Numeri del settore superyacht

I numeri offerti sono strabilianti, sia per l’usato che sul nuovo. Ed è questa una conferma che segue il trend altrettanto positivo relativo al mercato degli yacht sotto i trenta metri.

Smentite quindi le paure suscitate dall’emergenza sanitaria del COVID-19, che ha impattato altri mercati ma non quello del diporto e dei superyacht.

In questo caso particolare le vendite dell’usato, fra il 2019 e il 2021, sono aumentate del 54%. A conferma che i superyacht forse subiscono meno l’invecchiamento di stile a cui sono soggette le imbarcazioni più piccole. E il settore si vede meno obbligato a rincorrere le mode del momento, favorendo piuttosto refit degni di chiamarsi tali.Captain's Day

Charter 

Anche i servizi di charter vedono una crescita delle prenotazioni che si attesta al 58% in più sullo stesso periodo. Ed è questo un segnale che la dice lunga sulla ricerca di un nuovo senso di libertà nel settore ‘hospitality’ nautico. La clientela, e questa è una conferma che arriva da molte fonti, si vede frenata dalla limitazioni imposte dalla pandemia, ma apprezza bene i superyacht rispetto agli hotel. Sui superyacht si fruisce di un lusso e di un valore ‘esperienziale’ che, inutile dirlo, offre senz’altro più attrattiva di quanto proposto dai vecchi grand hotel. 

A convengo si è parlato molto di noleggio. La location principale di operatività dei charter resta il Mediterraneo, che rappresenta la fetta più grossa per quanto concerne la destinazione preferita di chi noleggia un superyacht, mentre il 32% opta sui Caraibi.

L’occasione del Captain’s Day di quest’anno è stata utile anche per fare il punto sull’operatività dell’Associazione ItalianYachtMasters, presieduta e fondata dal comandante Gino Battaglia, che – è stato sottolineato a margine dei lavori – si dota di alti valori e svolge «un lavoro intenso con lo scopo di promuovere a livello internazionale l’orgoglio e la tradizione della marineria italiana».

A conferma della validità dell’associazione sono intervenuti anche Erik Althaus (CEO di Althaus Luxury Yachting), David Legrand (Fraser Yachts) e Antoine Althaus, i quali insieme hanno lodato l’attività crescente di ItalianYachtMasters, ribadendo come questa partecipi a pieno titolo a rendere grande il nome della nautica italiana a livello internazionale, nota anche grazie ai suoi comandanti di superyacht «conosciuti e apprezzati in tutto il mondo».

This article is also available in: English Español Русский