Giorgio Armani Italian Sea Group 2
//

Armani e The Italian Sea Group: insieme per un superyacht da 72 metri

The Italian Sea Group e Giorgio Armani annunciano una nuova partnership

Arriva come un fulmine a ciel sereno questa notizia che, data l’importanza dei nomi in gioco, è destinata certamente a sconvolgere (positivamente) un mercato che vede, da sempre, nell’innovazione una delle sue leve più importanti.

Merita quindi la massima attenzione il fatto che Giorgio Armani, uno dei più noti stilisti italiani al mondo, accreditato peraltro di un patrimonio personal superiore ai sei miliardi di euro, abbia siglato un’intesa con The Italian Sea Group, altro colosso della nautica delle grandi misure, per realizzare un superyacht da 72 metri.

“Questo accordo, di cui sono estremamente orgoglioso, rappresenta un’ulteriore conferma del nostro modo di essere e di riuscire a realizzare progetti unici con marchi d’eccellenza del made in Italy che condividono i nostri valori – commenta Giovanni Costantino, CEO di The Italian Sea Group – Armani è sinonimo di eleganza e ricercatezza senza tempo e la sua visione stilistica contribuirà ad accrescere anche la nostra sensibilità stilistica. Il nuovo motor yacht, che coniuga tecnologia ed eccellenza nel design con i tratti distintivi di Armani e con la sua identità profonda ci darà grandi soddisfazioni”

Giorgio Armani Italian Sea Group 2Il superyacht sarà realizzato con contenuti d’avanguardia e verrà realizzato con lo storico marchio Admiral, riconosciuto internazionalmente per aver varato, dal 1966 ad oggi, ben 147 yachts, ovunque apprezzati per la loro eleganza, praticità e prestigio.

Un altro grande successo messo a segno da questo attivissimo cantiere che, ricordiamo, con il marchio Tecnomar ha già attiva una prestigiosissima collaborazione con Lamborghini per la produzione del mitico “Tecnomar for Lamborghini 63. 

Una collaborazione che la dice lunga sulla volontà di Giovanni Costantino di “contaminare” la nautica con influenze esterne di grande prestigio.

Tecnomar per Lamborghini

The Italian Sea Group

The Italian Sea Group è un cantiere italiano, specializzato nella costruzione e nel refit di superyachts e navi fino a 100 metri. La società fa capo all’imprenditore italiano Giovanni Costantino ed opera con i brand Admiral, Tecnomar e NCA Refit. Lo scorso febbraio, il player ha comunicato di aver presentato a Borsa Italiana la domanda di ammissione a quotazione delle proprie azioni ordinarie presso il Mercato Telematico Azionario e, ove ne ricorrano i presupposti, sul segmento Star.

Nel corso dell’esercizio 2020 The Italian Sea Group ha realizzato Ricavi totali pari a 116,4 milioni di Euro in crescita del 16,1% rispetto ai 100,3 milioni di Euro registrati nello stesso periodo dell’ano precedente. L’Order Book al 31 dicembre 2020 è pari a circa 605 milioni di Euro, di cui circa 286 milioni relativi a nuovi contratti firmati (shipbuilding e refit) nel corso dell’esercizio 2020.

Sono attualmente in produzione n. 19 yacht e mega yacht per un net backlog di 432 milioni di Euro che corrisponde a 3,7 volte i ricavi netti della divisione shipbuilding del 2020.

Giorgio Armani

Il Gruppo Armani è stato fondato nel 1975 da Giorgio Armani, che ne è Presidente e Amministratore Delegato. Il Gruppo Armani è tra le società della moda e del lusso leader nel mondo, con 8.900 dipendenti e otto stabilimenti di produzione.

Il Gruppo disegna, produce, distribuisce e vende direttamente prodotti di moda e lifestyle quali abbigliamento, accessori, occhiali, orologi, gioielli, cosmetici, profumi, mobili e complementi d’arredo.

This article is also available in: English Español Русский