Ocean Alexander
/

Ocean Alexander prende il mare via Internet

Ocean Alexander e l’importanza del digitale

In un mondo in lotta contro la pandemia e con tutti i voli internazionali sospesi, la nautica si è progressivamente affermata come la via di fuga più agognata per uscire dalla prigionia. Costruttori ed armatori hanno quindi optato per il Web, i primi per mettere in mostra i propri inventari, i secondi per cercare il proprio biglietto per la libertà.

Ocean Alexander, leader nella costruzione di yacht e superyacht con sede in Taiwan ed importato da Alexander Marine International, ha svelato il nuovissimo motoyacht 32 Legend al Fort Lauderdale Boat Show 2020 – uno dei pochi saloni nautici tenutisi in presenza. Il nuovo 105 piedi, evoluzione del celebre 100 piedi del 2014, ha riscosso un grande successo ma era ancora in attesa di un proprietario.

La società Worth Avenue Yachts di Fort Lauderdale, Florida, ha contattato la MarineMax di Naples, Florida, presentando dei clienti canadesi già proprietari di un Marquis 65′ ed ora indecisi tra l’acquisto di un Ocean Alexander 85 o di un Ocean Alexander 100′. La scelta finale è, tuttavia, ricaduta proprio sul nuovo OA 32L, che ha letteralmente conquistato gli acquirenti con le sue cinque cabine, l’armatoriale sul ponte principale e la modernità dei suoi contenuti.

Un emozionante video dimostrativo su YouTube ne ha mostrato l’imponente ponte di poppa, il prendisole di prua ed il ponte superiore, cosi come il salone a cielo aperto e la zona pranzo, con le finestrature a tutta altezza, le vetrate scorrevoli a babordo e a tribordo, l’illuminazione sovrastante e un ricco arredamento in legno e tessuto. Percorrendo virtualmente la cucina enorme e ben attrezzata, il lussuoso appartamento armatoriale e le quattro cabine private sottocoperta – per non parlare del grande sky lounge – gli acquirenti si sono via via incuriositi.

Riproduci video

Diversi incontri su Facetime hanno letteralmente guidato gli acquirenti attraverso ogni sezione dello yacht e, dopo molte ore spese in questa nuovissima sorta di shopping online, si è proceduto a concordare una serie di verifiche e prove in mare con alcuni esperti di motore e persino con un analista di corrosione, che hanno tutti promosso il 32L a pieni voti.

Dal momento che i canadesi erano impossibilitati a raggiungere la Florida, lo yacht è stato spedito dal centro assistenza di Fort Lauderdale di Ocean Alexander, East Coast Yacht Group al centro assistenza di Seattle, Seattle Pacific Coast Yacht Services, per la consegna finale. 

Sarà la prima volta che i fortunati proprietari vedranno la loro nuova barca di persona, anche se ne conoscono già ogni singola sfumatura grazie ai tour virtuali.

Sally Dolesky Ocean Alexander

“Tutto questo sarebbe stato impensabile due anni fa”, afferma Sally Doleski, Vicepresidente Marketing di Ocean Alexander, “Ocean Alexander ha costruito il suo marchio sulla fiducia, agendo nel migliore interesse dei nostri clienti per oltre 40 anni.

Forse non siamo i più veloci o i più appariscenti, ma siamo noti per la costruzione di yacht di lusso caratterizzati da una buona navigabilità in ogni tipo di condizione meteomarina.

Il nostro servizio di assistenza tecnica va oltre le aspettative, assicurando una felice esperienza di consegna e post-vendita, e questo è emerso chiaramente dalle nostre connessioni digitali”.

“La fiducia è cruciale e vitale per il successo di un’azienda – prosegue Doleski, “Nessuno si aspetterebbe che un acquirente invii del denaro e chiuda una transazione con un’azienda che non conosce affatto. Affinché queste vendite virtuali possano aver luogo, l’acquirente deve avere fiducia tanto nel prodotto che sta comprando quanto nel produttore per la gestione di tutte le operazioni post-vendita. Senza questa fiducia, non ci si può aspettare che l’acquirente investa in questi yacht”.

Ocean Alexander Legend 32 L

Doleski ha inoltre sottolineato che Ocean Alexander ha fortemente incrementato il proprio marketing digitale e la diffusione sui social media, anche prima della pandemia, assumendo una nuova agenzia e un fotografo di realtà virtuale che utilizza la migliore tecnologia disponibile per creare walkthroughs a 360 gradi che possono diventare 3-D. “I walkthroughs 3-D sono molto apprezzati perché, a differenza delle foto tradizionali, mostrano immagini reali e relazioni spaziali. Abbiamo anche aumentato la nostra pubblicità cartacea e il branding a seguito della crescita degli abbonamenti. Abbiamo scoperto che le persone, stanche di stare sedute davanti a un computer tutto il giorno, preferivano leggere e non solo scorrere il dito su uno schermo”.

Secondo Doleski, quasi la totalità dei nuovi clienti inizia la sua ricerca in modo digitale. Man mano che il campo di ricerca si restringe alle sole barche che soddisfano le proprie esigenze, si prendono poi il tempo per prendere un appuntamento per vedere la barca, di persona o tramite strumenti digitali come la video chat.

E mentre i saloni nautici sono stati temporaneamente cancellati o rimandati in tutto il mondo, Doleski ritiene che i progressi della tecnologia hanno certamente aiutato le vendite nel settore del diporto. Per quanto le presentazioni virtuali dei saloni nautici abbiano riscontrato un modesto successo, Doleski ritiene che, tuttavia, la visita reale di uno yacht abbia indubbiamente un impatto maggiore. Anche se l’OA 32L è stato venduto per mezzo di uno strumento interamente visivo, gli acquirenti avevano familiarità con il marchio ed erano stati a bordo di altri modelli. “Penso che sarebbe più difficile coinvolgere un cliente in maniera esclusivamente digitale quando non hanno familiarità con il tuo marchio fin dall’inizio”, conclude la Doleski.

Gli scafi Ocean Alexander sono noti per la loro abitabilità, la modellazione 3-D, le strutture in alluminio robuste e leggere allo stesso tempo, la fibra di carbonio unidirezionale nonché l’ottimo livello di insonorizzazione a bordo, le sale macchine in acciaio inox scintillante e il design elegante di alcuni elementi come i binari ovali del ponte. Il cantiere, a conduzione familiare, offre una gamma di modelli che vanno dagli 84 ai 120 piedi e fornisce un efficiente servizio di supporto ed assistenza tecnica sulla costa orientale e occidentale degli Stati Uniti.

This article is also available in: English Español Русский