/////

Rossinavi: sostenibilità al 100% con  Sea Cat e Oneiric

4 mins read

Al Monaco Yacht Show era naturalmente presente anche Rossinavi, e quale migliore occasione per sfoggiare tutti i recenti progressi fatti a favore di una sempre maggiore sostenibilità?

Rossininavi sostenibilitàE così i visitatori hanno avuto l’opportunità di apprezzare la costante ricerca e sviluppo del cantiere di Viareggio, immergendosi a pieno nella tecnologia che sta dietro a BlueE e allo studio di diversi modelli di implementazione della nautica che hanno portato alla nascita di Sea Cat e Oneiric, la nuova linea di catamarani elettrici e sostenibili che rappresentano l’innovazione di Rossinavi allo stato puro.

In uno stand che è un mix della creatività di uno street artist, che ne ha disegnato a mano le linee, e la tecnologia degli schermi dinamici, Rossinavi ha innanzitutto presentato la tecnologia racchiusa nella loro filosofia BluE, lanciata di recente, frutto dell’esplorazione nell’eco-nautica da diporto sostenibile.

Presentato originariamente a giugno durante il Salone del Mobile di Milano con un’installazione immersiva che ricordava un’esperienza subacquea, la visione e l’ispirazione principale di BluE è il fitoplancton. Composto da microscopiche alghe marine che hanno la capacità di produrre ossigeno durante la fotosintesi e convertire la luce solare in energia per la loro sopravvivenza, il fitoplancton appunto, e la sua capacità di accumulare energia di giorno per rilasciarla di notte, è stato l’ispirazione che ha portato a SeaCat e Oneiric.Rossininavi sostenibilità

Allo stesso modo questa linea di catamarani è progettata per assorbire la luce del sole durante le ore del giorno e trasformarla in energia pulita, sfruttando le capacità dell’impianto fotovoltaico, ma non solo: tutto nei superyacht è pensato per essere sostenibile al 100%, come lo scafo, ovvero un catamarano, ottimo compromesso tra movimento e stabilità, ad alta efficienza e con poco attrito quando si entra in contatto con l’acqua durante la crociera.

Tre livelli di pannelli solari, perfettamente integrati nel design consentono poi una navigazione elettrica per il 100% del tempo nei viaggi giornalieri, ed oltre 80% del viaggio in modalità completamente elettrica in traversata atlantica: praticamente un sogno ad occhi aperti dove si è avvolti soltanto dal silenzio e dal meraviglioso suono del mare.

sostenibilitàUn qualcosa che va oltre ad un progetto, infatti all’inizio di quest’anno, Rossinavi ha condotto alcune prove in vasca su un modello in scala di un catamarano presso l’Università di Göteborg in Svezia, ed i risultati sono stati entusiasmanti: “I nostri sforzi sono attualmente concentrati su una nuova generazione di barche, –  afferma Federico Rossi, Chief Operating Officer di Rossinavi  – e siamo stati incredibilmente orgogliosi di vedere che il modello che abbiamo usato a Göteborg ha funzionato perfettamente, rimanendo nei range che abbiamo calcolato”.

Il futuro bussa alle porte, anche a quelle della Nautica che sta muovendo passi importanti. Il Salone di Monaco è stato davvero un punto di riferimento in questo 2022 dal punto di vista della sostenibilità e Rossinavi ha sicuramente evidenziato che la direzione da seguire è quella del green e della tutela dei nostri mari: la strada da percorrere è lunga, ma è sempre il primo passo che dà il via al cammino.

This article is also available in: English Español Русский