/

L’avventura glamour del viaggio in mare: Celebrity Edge

Lo studio di design e di architettura di interni Jouin Manku svela gli spazi concepiti per Celebrity Edge, la nuova nave da crociera di lusso che partirà da Fort Lauderdale, in Florida, per la sua crociera inaugurale il 9 Dicembre. Lo studio ha disegnato The Grand Plaza, l’epicentro della nave, l’ “atrio principale” e la scalinata al servizio degli spazi di ristorazione e dei corridoi.

Gli architetti e designers Sanjit Manku e Patrick Jouin hanno accolto il progetto Celebrity EDGE con grande eccitazione, entusiasmo e il desiderio di catturare la magia del viaggio in mare. Ispirati dal lato glamour ed avventuroso delle crociere anteguerra, hanno cercato di trasformare questa esperienza adattandola al comfort de XXI secolo.

Celebrity-Edge

La coppia di designers è solita intraprendere ogni singolo progetto con un approccio emozionale, prevedendo le emozioni delle persone nel momento in cui sono messe al confronto con la scoperta di un luogo. Successivamente, scolpiscono lo spazio, definendone le proporzioni, gli elementi e i materiali che permetteranno di ritrovare queste stesse emozioni. Concependo tutti gli aspetti di un luogo – architettura d’interni, arredo, tappezzeria, illuminazione – i due architetti amano plasmare un’ esperienza sensoriale totale.

Per EDGE, l’obiettivo è stato quello di creare degli spazi che riuscissero a ricordare ai passeggeri il fatto di trovarsi a bordo di una nave, offrendo il lusso e il comfort di un boutique hotel esprimendo l’esperienza straordinaria della crociera.

jouin-manku-2La loro proposta creativa si distingue qui per la volontà di celebrare il mestiere dei costruttori e dei saldatori impegnati nella realizzazione della nave. In uno spazio interno dallo stile classico, le colonne interne in acciaio, sottili ed eleganti, sono spesso celate sotto strati di materiali o di impiallacciature che tendono a gonfiarne le proporzioni. Lo studio Jouin Manku ha piuttosto cercato di mostrarle, collaborando con gli artigiani coinvolti nel progetto per trovare le forme strutturali e, allo stesso tempo, piacevoli, permettendo loro di svelare lo scheletro della nave.

Patrick Jouin e Sanjit Manku auspicano che il linguaggio della nave sia leggibile in tutti gli spazi. Una nave non comporta mai un angolo a 90 gradi, ma delle curve che permettono alle forze della natura di circolare liberamente; i designers hanno pertanto giocato con questa fluidità da cui si sono fatti ispirare. Inoltre, hanno evitato l’utilizzo di angoli vivi e di superfici rigide per creare soffitti e muri che si integrino armoniosamente nella struttura.

The Grand Plaza

The Grand Plaza è uno degli spazi conviviali più importanti della nave. Erede della sala da ballo dei transatlantici classici, può essere utilizzato in ogni momento della giornata, attraversato dai passeggeri che si spostano all’interno della nave.

Quello disegnato dallo studio Jouin Manku è uno spazio confortevole, accogliente ed intimo ma allo stesso tempo spettacolare.

Concepito come una pizza circondata da café e ristoranti, animata giorno e notte, The Grand Plaza è uno spazio per notare e farsi notare.

seatsCelebrity-Edge-Grand-Plaza

Al centro, un bar di forma circolare risplende di attività sociale e di energia, incoraggiando i clienti ad incontrarsi e ad interagire.

Al di sopra del locale, un lampadario monumentale discende verso gli ospiti, evocando il cielo e le stelle. Man mano che l’attività del Grand Plaza evolve nel corso della giornata, anche il lampadario cambia aspetto. Durante il giorno, è posizionato in cima, come una scultura che riflette alcuni riflessi della luce naturale ma, al calar del sole, comincia a brillare di un arancio caldo, illuminando tutto lo spazio circostante. La notte, il lampadario palpita di pulsazioni colorate come un cuore pulsante. Il suo aspetto risulta cosi differente in ogni momento della giornata.

Intorno al bar centrale ed al lampadario, il salone disposto su più livelli offre una moltitudine di sedute individuali o multiple che generano una sensazione di intimità, all’interno di questo spazio vasto ed aperto. Le ampie passerelle del ponte superiore invitano i clienti a fermarsi ed affacciarsi per contemplare le attività al piano inferiore.

The Grand Plaza è uno spazio molto aperto che i passeggeri possono frequentare a più riprese nell’arco della giornata. Per conservare l’intimità del luogo, tre grandi schermi dissimulano parzialmente il salone centrale, offrendo tuttavia degli scorci accattivanti al passaggio. Concepiti in collaborazione con gli specialisti del ricamo architettonico – lo Studio MTX – gli schermi sono composti da una serie di moduli realizzati in metallo, pelle e tessuto.

Visti da vicino, assomigliano più ad un lavoro di oreficeria, con le sfaccettature di diverso materiale che brillano nella luce mentre il loro riflesso proietta dei discreti giochi di luce nel volume. Gli schermi servono inoltre a contenere l’energie all’interno dello spazio, assorbendo una parte del rumore e assicurando una certa intimità.

Tutti gli elementi del Grand Plaza sono stati disegnati dallo studio Jouin Manku: le apparecchiature e l’illuminazione in stretta collaborazione con l’Osservatorio Internazionale, e l’arredo, creando cosi un interno unico, confortevole e, allo stesso tempo, seducente. Il ventaglio dei materiali offre un equilibro tra il classico ed il contemporaneo: legno, metallo, resina, pelle e tessuti. Alcuni sono riflettenti, altri opachi per una migliore insonorizzazione acustica.

I corridoi

Lo studio Jouin Manku ha inoltre disegnato i corridoi che conducono alla scalinata principale, nota anche come The Main Dining AtriumSituati al centro della nave, questi spazi ricordano ancora una volta ai passeggeri di trovarsi in un luogo plasmato dalle forze della natura, senza angolo retto.

Celebrity-Edge-corridors

Le pareti sono rivestite da pannelli tessili che, offrendo una buona insonorizzazione acustica, riproducono delle squame, riflettendo la luce e aprendosi, ruotando, per rivelare lo scheletro della nave, lasciando apparire le iscrizioni  – a volte poste all’inverso – sulle strutture metalliche utilizzate al momento della costruzione.

The Main Dining Atrium ( L’Atrio Principale)

La scalinata principale collega cinque ristoranti su tre livelli. Di colore bianco e dalle linee sinuose, invita i clienti a provarla ed esplorare lo spazio da livello a livello. Ispirata dal passaggio dal familiare all’ignoto, essa è stata progettata per essere, al di là dell’aspetto funzionale, un’autentica esperienza sensoriale, guidando gli ospiti in un movimento fluido e danzante.

celebrity-edge-jouin-manku dining-atrium-296x444Il punto focale della scalinata è rappresentato da un pendolo in ottone dorato sospeso al di sopra di tutto lo spazio sottostante centrale. Esso evoca la meraviglia degli antichi strumenti di navigazione utilizzati nel corso dei secoli dai marinai, prima dell’avvento della navigazione satellitare. L’installazione artistica ricorda ai passeggeri di essere in navigazione, sebbene non possano sentire il rollio all’interno della nave.

« Ogni progetto è un sogno inedito, un’esperienza nuova. Quando i primi passeggeri saliranno a bordo del Celebrity Edge, speriamo che saranno incantati da quello che sentono negli spazi che abbiamo creato e affascinati dalla magia dei viaggi in mare » affermano Patrick Jouin e Sanjit Manku.

This article is also available in: English