Damen Yachting 72 METRI
/

Damen Yachting vende un expedition da 72 metri

Il team di Amels e Damen Yachting hanno firmato un contratto per un nuovo progetto full custom da 72 metri (236 piedi) da costruire con il marchio Damen Yachting.

Quando sarà consegnato, ovvero all’inizio del 2024, questo superyacht solcherà i mari del mondo in modalità “emissioni zero” grazie alla sua  propulsione ibrida, alloggiando ben 12 ospiti a bordo.

L’armatore, cha ha un grande interesse ed una eccezionale predisposizione per lo yacht design, ha scelto lo studio Michael Leach Design per massimizzare lo stile degli interni e degli esterni. Il team interno di Damen Yachting ha sviluppato l’architettura e l’ingegneria navale dell’intero progetto.

Burgess New Construction è stata incaricata di seguire la costruzione di questo progetto, e il team di vendita ha accompagnato l’armatore durante tutto il processo di acquisto. “Questo expedition vessel ibrido è un progetto assolutamente unico”, dice l’amministratore delegato Rose Damen. “Per noi è emozionante poter realizzare la visione, cosi unica, di questo armatore. Da molto tempo ci dedichiamo allo sviluppo di soluzioni di propulsione e di gestione dell’energia più efficienti per i nostri clienti, che sono sostenute da una mentalità sensibile all’ambiente. Siamo orgogliosi di essere all’avanguardia di questa nuova generazione di expedition vessel di lusso e questo nuovo progetto altamente innovativo incarna perfettamente questo approccio”.

Il Responsabile Commerciale Jan van Hogerwou commenta: “Siamo stati in grado di applicare molte delle tecnologie sostenibili che il Gruppo Damen Shipyards ha sviluppato per un’ampia varietà di applicazioni marittime. Ma prima di tutto, questo superyacht è costruito appositamente per il comfort, l’affidabilità e le prestazioni di un armatore che ha l’obiettivo di trarre il massimo vantaggio da queste qualità per esplorare nuovi luoghi in alcune delle acque più difficili del mondo.”

Damen Yachting:  lifestyle e intrattenimento all’aperto

Damen Yachting 72-metreL’imbarcazione è caratterizzata da spazi esterni ampi e flessibili, che possono quindi essere utilizzati sia per il sole che per l’ombra, nonché per riporre tender e giocattoli d’acqua. Il ponte può anche ospitare attrezzature modulari tra cui una piscina sul ponte e un banco batterie rimovibile.

Con una stazza lorda di 1.440 t, l’enorme interno dispone di un ponte dedicato ai proprietari, una cabina VIP e generose aree per l’intrattenimento degli ospiti. Un eliporto “Touch & Go” permette un accesso molto comodo e riservato al superyacht. Il servizio a bordo sarà fornito da un massimo di 24 membri dell’equipaggio.

La potente gru di coperta potrà movimentare attrezzature fino a 14 ton, tra cui un RIB veloce da 13 metri, un’imbarcazione di servizio da 9 metri e un’auto.

Crociera a emissioni zero

Questa robusta nave da diporto oceanica sarà alimentata da una configurazione di potenza e propulsione altamente efficiente. Oltre ai due motori principali, avrà infatti trasmissioni elettriche ibride PTO/PTI che consentono di navigare in crociera fino a 8 nodi. Sarà dotata anche di una notevole capacità delle batterie di bordo per il normale uso di “condominio”, ivi inclusa la possibilità di passare notti silenziose all’ancora, senza dover stare sui generatori. La capacità delle batterie può essere ulteriormente aumentata grazie a pacchi batteria “containerizzati”, per estendere il range della crociera silenziosa, e per consentire la navigazione in sistemi marini delicati. Tutti gli spazi esterni saranno rifiniti in teak sintetico, una scelta sostenibile, durevole e a bassa manutenzione.

Costruzione custom, in Olanda 

Il progetto sarà costruito interamente nel cantiere di Vlissingen nei Paesi Bassi.

Lo scafo in acciaio sarà costruito in collaborazione con la sister company di Damen Yachting, Damen Schelde Naval Shipbuilding.

This article is also available in: English