Fabiani Yacht Futura 101 Ibrida
//

Fabiani svela Futura 101 Ibrida: il futuro è adesso

Fabiani Yacht svela Futura 101 Ibrida, il superyacht ibrido per davvero. 

Alla 60esima edizione del Salone Nautico di Genova, Fabiani Yacht aveva presentato le sue sei meraviglie sotto forma di miniature in scala. All’appello mancava la settima meraviglia, Futura 101 Ibrida, grande novità del cantiere livornese per questo 2021.

Un progetto rigorosamente in linea con i criteri ecologici secondo cui sono stati concepiti anche gli altri superyachts della gamma: 70 Classica, 77 Classica, 77 Ibrida, 100 Classica, 100 Ibrida e 101 Classica.

Della 101, dunque, è nata la tanto attesa versione ibrida, che sintetizza al meglio i quattro punti cardinali del famoso marchio toscano: innovazione, sostenibilità, sicurezza e comfort.

Fabiani Yacht: Futura 101 Ibrida, il futuro è oggi

Un superyacht che, oltre a navigare in maniera tradizionale grazie ai due motori diesel da 1.650 o 2.000 cavalli ciascuno (in grado di spingere l’imbarcazione fino a una velocità massima di 24 nodi), può procedere in totale silenzio per ore e a costo zero utilizzando la sola energia solare.

Il rivoluzionario sistema fotovoltaico, abbinato al sistema propulsivo elettrico (che su Futura 101 Ibrida prevede una coppia di Siemens da 150 kW), è stato brevettato come su tutti gli altri esemplari firmati Fabiani.

Dal punto di vista strutturale, a differenza della 100 Ibrida che dispone anche di una grande vela a pannelli solari, il parco fotovoltaico di Futura 101 Ibrida è unicamente a scomparsa, come sul 77 piedi ma con qualche modifica.

Fabiani Futura 101 Ibrida

I pannelli solari, infatti, sono collocati sopra una serie di slitte che fuoriescono lateralmente per due terzi della loro lunghezza dal piano di calpestio compreso tra il salone e il flybridge. E’ prevista anche un’altra coppia di pannelli che si estendono anch’essi dal fly ma si allungano verso prua.

Come ci spiega l’ingegner Maurizio Fabiani, presidente e fondatore del cantiere toscano, Futura 101 Ibrida “tanto sole vede, altrettanto sole trasforma in energia elettrica necessaria a navigare per tutta la giornata senza dover ricorrere all’utilizzo delle batterie e a garantire oltre sette ore consecutive di autonomia anche di notte“.

Interni, lusso e sostenibilità

Fabiani Futura 101 Ibrida, che mutua lo stesso scafo della 100 Classica, si distingue per i suoi grandi spazi sia in coperta che sottocoperta, dove i volumi sono particolarmente generosi. Il layout degli interni è 100% custom: nella zona notte è possibile avere da 4 a 6 cabine, una configurazione che strizza l’occhio al charter. Non solo: il corridoio del superyacht, che attraversa il lower deck da poppa a prua, può essere realizzato in modo tale da attraversare la sala macchine e condurre direttamente al garage e alla beach area.

Le cabine, tutte dotate di bagno con bidet e doccia separata, sono straordinariamente ampie, soprattutto quella armatoriale che sfrutta il baglio massimo (più di 6 metri e mezzo). Anche la cabina a proravia può essere considerata una owner cabin, affacciata sul mare grazie a una grande finestratura panoramica, all’occorrenza oscurabile per la privacy: una vera e propria suite con vetrina sull’orizzonte.

Fabiani Futura 101 Ibrida main deckFutura 101 Ibrida, però, non è per tutti. “L’armatore di un superyacht così sofisticato deve essere portato per la tecnologia – spiega Fabiani – Non dev’essere il classico comandante che traccia la rotta e si mette al timone, ma deve avere una spiccata sensibilità per capire come usare al meglio le risorse a disposizione, ovvero la produzione di energia e lo sfruttamento del vento. Inoltre deve essere capace di capire e prevenire i rischi: se c’è mare mosso e la barca comincia a rollare, servono buon senso e tempismo per ritirare le slitte fotovoltaiche, lunghe quasi quattro metri“.

Tuttavia le imbarcazioni Fabiani Yacht sono dotate di dispositivi che in navigazione monitorano le variazioni di moto della barca e che, qualora il comportamento della stessa mettesse a rischio la stabilità delle strutture, emettono un allarme e, se questo viene trascurato dal comandante, attivano un sistema automatico di chiusura e ricovero del parco fotovoltaico.

Non a caso, la safety on board è un tema che sta particolarmente a cuore a Maurizio Fabiani, che per anni ha lavorato nell’ambito dell’ingegneria della sicurezza. Il rispetto per il mare, invece, è una missione che porta avanti da sempre.

Futura 101 Ibrida unisce lusso e sostenibilità attraverso uno sguardo lungimirante. Perché il futuro eco-friendly è adesso.

Fabiani Futura 101 Ibrida: dati tecnici

Lunghezza massima (piattaforma estesa) 30,40 m
Lunghezza al galleggiamento 23,88 m
Larghezza massima 6,73 m
Pescaggio massimo a pieno carico sotto le eliche 1,60 m
Dislocamento a nave scarica 87 t
Dislocamento di prova a ½ carico 93 t
Dislocamento a pieno carico 100 t
Capacità combustibile 10.700 lt
Acqua dolce 1.800 lt
Acque grige e nere 1.800 lt
Velocità massima a 93 tons 24 n
Velocità di crociera a 93 tons 21 n
Motorizzazioni Diesel da 2 x 1.650 cv a 2 x 2.000 cv
Motori elettrici 2 x Siemens 150 kW
Generatori 2 x > 50 kW
Materiale di costruzione Vetroresina
Classe Notazione CE Classe A

This article is also available in: English Español Русский