Feadship Project 817
/

Feadship Project 817: il 94 metri lascia il cantiere

Il Feadship Project 817 è un rivoluzionario superyacht ecologico.

Costruito per un armatore di grande esperienza, l’innovativo Project 817 ha lasciato per la prima volta il cantiere Feadship di Kaag. Avendo già noleggiato praticamente tutti i Feadship disponibili della flotta mondiale negli ultimi anni, l’armatore del Project 817 si è posto l’obiettivo di mantenere l’impatto ambientale di questo Feadship di 94 metri completamente personalizzato agli stessi livelli del suo precedente Feadship, nonostante questo fosse 32 metri più corto in lunghezza.

Uno dei criteri con cui è stato affrontato questo obiettivo molto ambizioso è stato l’installazione di un sistema di propulsione ibrido eccezionalmente avanzato. Questo permetterà al Project 817 di viaggiare a 12 nodi con l’alimentazione diesel-elettrica nelle aree incontaminate che lo yacht è destinato ad esplorare. In questa modalità, tutte le emissioni di scarico sono trattate attraverso i convertitori catalitici Tier III e i filtri antiparticolato diesel. Un grande banco di batterie assicura un funzionamento ottimale dei generatori e una corrente elettrica priva di problemi. La velocità massima in modalità diesel è pari a 20 nodi.

Project-817-copyright-Feadship-011-min

Altre tecnologie verdi avanzate impiegate includono l’impianto di trattamento dei rifiuti e i sistemi di recupero del calore. Un immenso lavoro è stato fatto per ottimizzare l’efficienza dell’aria condizionata in modo da evitare un consumo eccessivo di energia. Questo è particolarmente cruciale su uno yacht con vetrate dal pavimento al soffitto, cosa che ha richiesto un approccio diverso alla progettazione strutturale per compensare la completa assenza di paratie.

Queste enormi strutture in vetro sono una caratteristica distintiva del design esterno dello studio Feadship De Voogt e Azure. Ovviamente giocano anche un ruolo chiave negli interni open space in stile “casa sulla spiaggia” di Peter Marino Architects. La filosofia ” less is more” dell’armatore ha inoltre influenzato ogni aspetto del design, esterno ed interno, caratterizzandolo con un uso abbondante di linee pure. Per esempio tutte le porte nei lati della sovrastruttura, che normalmente sarebbero incernierate, sono state montate come porte scorrevoli elettriche che chiudono a filo della sovrastruttura, senza maniglie, cerniere o rientranze. Questa soluzione molto pulita è stata applicata anche a tutte le porte di accesso dell’equipaggio, dei gavoni e degli ospiti.

Project-817-copyright-Feadship-009-min

Dipinto in una speciale livrea bianco perla, lo scafo è stato progettato, ingegnerizzato e costruito per essere il più efficiente possibile e ridurre così la potenza necessaria a muovere Project 817 in acqua. Ciononostante, all’interno del baglio di 14 metri è stato trovato lo spazio per il tender più grande mai visto su un Feadship fino ad oggi.

Molti altri dettagli di questo sorprendente nuovo membro della flotta Feadship, ivi incluso il suo nome, saranno comunicati al termine delle prove in mare.

This article is also available in: English Español Русский