Heesen Yachts_Oslo24
//

Heesen Yachts: venduto un altro 50 metri

E' il quinto venduto nel 2020

Heesen Yachts è orgogliosa di annunciare la vendita di un superyacht altamente personalizzato, basato sulla collaudata piattaforma della Steel Class di 50 metri.

YN 20150, nome in codice Project Oslo24, è il quinto yacht venduto da Heesen nel 2020, e il secondo venduto a dicembre.

Il cliente, un armatore esperto che comanderà personalmente lo yacht, ha richiesto una serie di modifiche basate su idee tecniche e pratiche, frutto della sua pluriennale esperienza di navigazione, che renderanno questo yacht unico nel suo genere.

Heesen Yachts _Oslo24_-_Anchor_ShotCon l’intento di minimizzare l’impatto ambientale dell’imbarcazione, l’armatore ha optato per un sistema di propulsione ibrida che abbraccia il meglio della tecnologia di questo secolo. Il sistema ibrido di Heesen Yachts offre indiscutibili vantaggi rispetto alla tradizionale propulsione diesel, e garantirà che il Progetto Oslo24 sia più pulito, più silenzioso e più efficiente rispetto alla media delle attuali imbarcazioni della stessa tipologia.

La propulsione ibrida potrà infatti attingere ai motori diesel e ai motori elettrici, insieme o singolarmente, sia per la propulsione che per le esigenze elettriche di bordo. Nell’ingegneria automobilistica tali sistemi enfatizzano il risparmio energetico e la riduzione delle emissioni, ma la propulsione ibrida in mare ha una serie più ampia di obiettivi. La navigazione silenziosa e l’assenza di vibrazioni migliorano enormemente i livelli di comfort a bordo e sono particolarmente interessanti durante le traversate notturne.

Il cuore del sistema ibrido è costituito dai motori principali dello yacht, una coppia di MTU 8V4000 M63 (IMO Tier III) che, singolarmente accoppiati ad un motore elettrico Danfoss 135kW raffreddato ad acqua, operano sullo stesso asse dell’elica. Questa configurazione offre versatilità di funzionamento, gestione flessibile della potenza e ridondanza, grazie alle tre modalità di crociera:

Il sistema ibrido di Heesen Yachts

Modalità Silenziosa  (basse velocità)

Solo propulsione elettrica. I motori principali sono spenti e i motori elettrici azionano da soli gli alberi delle eliche. I generatori principali forniscono l’energia elettrica sia ai motori elettrici che ai sistemi e agli stabilizzatori dello yacht. Questa modalità è molto silenziosa e priva di vibrazioni perchè i generatori sono completamente isolati e inscatolati.

Modalità Economica (generatori spenti)

Propulsione diesel diretta. I motori principali sono in funzione ed azionano gli assi e la propulsione, i generatori di bordo sono spenti. I motori elettrici in questa modalità agiscono da generatori di corrente utilizzando il moto degli assi di trasmissione (PTO). L’energià generata è sufficiente all’alimentazione dei servizi di bordo e degli stabilizzatori. Questa modalità è ideale nelle lunghe traversate e consente di risparmiare ore di funzionamento dei generatori, prolungandone la vita e allo stesso tempo riducendo il consumo di carburante.

Modalità Crociera

Solo propulsione diesel diretta. I motori principali azionano gli alberi di propulsione e i generatori forniscono l’energia elettrica necessaria per i servizi di bordo e gli stabilizzatori.

Questa interessante tecnologia è avvolta in un elegante ed intramontabile involucro esterno di design disegnato da Clifford Denn. Concepito per la crociera in fiordi, fiumi e canali, il Progetto Oslo24 sfoggia anche un albero pieghevole che le permetterà di passare sotto i ponti, con un ingombro minimo di 13,4m.

Il layout dello yacht riflette in ogni dettaglio lo stile di vita dell’armatore e della sua famiglia. Lo studio italiano Luca Dini Design & Architecture è stato incaricato di creare un arredamento raffinato, ma rilassato, sia per gli ospiti che per le aree riservate all’equipaggio.

Zoom view

Una postazione di comando sul flybridge permetterà all’armatore di godere della compagnia della famiglia e degli amici durante la navigazione. Sul ponte della timoneria, l’armatore ha previsto la cabina del capitano completa del suo ufficio privato, dotato anche di un un letto basculante, destinato a cuccetta di guardia, da utilizzarsi durante le lunghe traversate. La suite armatoriale si trova a prua, sul ponte principale, mentre sul ponte inferiore c’è anche una suite a tutto baglio, un ufficio, e le restanti cabine degli ospiti.

Sul ponte principale, sulla terrazza di poppa, è prevista una piscina idro massaggio dotata di fondo trasparente con vista sopra il beach club e sulla sua zona benessere. Queste aree, insieme alla zona living di prua, saranno i luoghi perfetti per godersi la vita all’aperto.

“Oslo24 è un progetto entusiasmante. Lo stiamo portando avanti con entusiasmo e fiducia perché conosciamo bene sia il cliente che il cantiere” commenta Stefan Zucker di Zucker and Partner, rappresentante degli armatori e perito navale.

La consegna del progetto Oslo24 YN 20150 è prevista per marzo 2024.

Superyachts.News è una pubblicazione del gruppo The International Yachting Media.

Superyachts news by The International Yachting Media

This article is also available in: English Español