Kenia-Big-Game-Fishing
//

Kenya big game fishing

Siamo nel periodo giusto, in KENYA soffia il monsone “Kaskasi”, sicuramente la stagione “top” per la pesca d’altura, specialmente per insidiare i grandi rostrati. L’oceano Indiano bagna la costa kenyota per circa 550 chilometri ed i “Big Game spots” sono pochi ma ben distribuiti come Malindi, Watamu, Kilifi, Pemba Channel e Shimoni.

Il litorale offre una fauna marina ricchissima sia per quantità che per varietà, forme e colori sono spesso diversi per le forti escursioni delle maree che periodicamente mutano questo incantevole scenario; è uno spettacolo che nessuno dovrebbe perdere, specialmente quando le onde s’infrangono sulla barriera corallina.

kenya-big-game-fishing Big-game-KenyaDi là dal “reef” il profondo blu dell’oceano Indiano, zona ideale per insidiare le nostre amate prede.
Non dimentichiamo che il clima è il migliore dell’anno, con assenza di precipitazioni e temperature secche attorno ai 30 gradi. Quando in Europa fa freddo, sulla costa Kenyota si può godere di sole e calore!

Hernest Hemingway è stato uno dei pionieri del Kenya Big Game Fishing , alla fine degli anni trenta ha infatti scoperto e successivamente divulgato al mondo alieutico la forza e la pescosità di questo luogo. Tonni, lampughe, cernie, carangidi popolano le acque della barriera ma i veri appassionati amano unicamente trainare in altura ai rostrati.

A est di Watamu, a una dozzina di miglia dalla costa, c’è una zona famosissima di pesca il “Mlima Bank” questo luogo è battuto da una forte corrente che attrae, data la presenza di pesce foraggio, tutte le varietà di Marlin; “Blue, Black, Stripped…” Sicuramente uno dei pochi spot al mondo dove è possibile fare uno “Slam” da record!

Come tutti sappiamo il Kenya è una delle nazioni più povere al mondo e questo comporta di conseguenza i problemi ed i rischi del caso. Quando però sei ospite in un “Resort”, magari a pochi metri dalla spiaggia, questi problemi non ci sono, vivi tranquillamente in un angolo di paradiso. Sono luoghi esclusivi, non solo per i pescatori, ma anche per chi li accompagna.

Charter di pesca in Kenya

In Kenya sono pochi i Pro-team di pesca e secondo la stagionalità, si spostano da nord a sud della costa per seguire le migrazioni e coprire le richieste dei pescatori sportivi più esigenti. Data la facilità nella cattura di rostrati, il Kenya è una meta molto ambita dal mondo alieutico. La cultura del rilascio e della pesca sportiva “light tackle” a portato nel tempo a migliorare la qualità degli equipaggi.

Capt. Adam Ogden: aogden@easa.co.ke

Capt. Robert Duff: robert@sportsfishingkenya.com

Capt. Gary Cullen:  rosie@hemingways.org.uk 

Kenya-Fishing

Questo nostro approfondimento è dedicato a chi ha voglia di trascorrere una vacanza al caldo senza dimenticare la passione per la pesca sportiva. In Italia oramai viviamo nell’oblio delle città, sopraffatti da piogge, nebbia e temperature rigide…

This article is also available in: English Español Русский