//

Ocean Alexander 100 Skylounge. Un superyacht da mille e una notte

Ocean Alexander 100 Skylounge

Con il 100 Skylounge, Ocean Alexander realizza un superyacht che, in “soli” 100 piedi, riesce a sintetizzare qualità, elementi e soluzioni che lo pongono al livello di un’imbarcazione di dimensione decisamente maggiore. Ne è un chiaro esempio la fantastica master cabin che, posizionata all’estrema prua, ci ha letteralmente stregati durante la nostra visita allo Yacht Show di Miami.

L’Ocean Alexander 100 Skylounge non si esaurisce però nella sola voglia di stupire chi lo ammira, o chi avrà la fortuna di godersi una crociera, a bordo di questo yacht, in giro per il mondo. E’ anche uno yacht equilibrato, che garantisce l’intimità propria di un’imbarcazione che vuole essere vissuta sia con gli amici che in famiglia.

Un elemento che rende il 100 Skylounge un perfetto compromesso sia per la crociera armatoriale, che per quella ad uso dei charter di lusso.

Salendo sullo Sky Deck, troviamo lo  Skylounge, dal quale questo superyacht prende il nome. Questo ponte è diviso in due porzioni, una coperta ed una scoperta, ciascuna dotata di una propria zona bar e di un tavolo con divani, funzionali al fine di garantire momenti di confortevole relax la dove la vista di ciò che circonda il 100 Skylounge è più bella.

Ocean-Alexander-100-Skylounge-exte

Entrati all’interno del main deck, troviamo ad accoglierci un grande open space che racchiude sia il salone che la sala da pranzo, entrambi arredati con gusto e con un sapiente utilizzo di caldi legni pregiati.

Quello che però rende veramente unico il ponte principale, e probabilmente tutto lo yacht, è la Master Cabin, che occupa da sola tutta la superficie prodiera del ponte. La cabina armatoriale è una spettacolare soluzione di design, si affaccia direttamente a prua e, grazie ad una finestratura realizzata completamente in cristallo, concede una spettacolare vista panoramica.

Questo ambiente, luminosissimo, non è solo spettacolare per la vista che offre agli ospiti, ma anche per il confort e per le notevoli dimensioni che regala.

La cabina è grandissima ed è dotata di un letto matrimoniale “king size” , di un’elegante scrivania e di un divano ad L che corre su tutto il lato di dritta della cabina.

Se trovarsi all’interno di questo spazio, ad uso esclusivo dell’armatore, è come immergersi nella lettura di “Le mille e una notte”,  il lieto fine si scopre semplicemente, scendendo alcuni gradini.

Sotto la finestratura, al centro della parte prodiera dell’armatoriale, si apre la scala di accesso alla sala da bagno che, per dimensioni e decorazioni, è degna di una suite di un hotel a cinque stelle lusso.  Il pavimento è in marmo lavorato ed i ripiani e gli armadi sono in un prezioso legno laccato.

Ancor più spettacolare il doppio piano lavabo incastonato in una lastra unica di marmo e l’immenso box doccia chiuso da una porta in cristallo. Attraversando il locale bagno e proseguendo ancora verso prua, attraversando una porta scorrevole, si accede ad una cabina armadio extra large che, così allestita, niente ha da invidiare ad uno showroom di “haute couture”.

Skylounge-main-deck-layout-768x258Skylounge-lower-deck-layout-768x238

Il ponte inferiore è diviso in due zone divise dalla sala macchine posta al centro. La zona a prua, la più grande, è dedicata alle cabine degli ospiti, che nella versione da noi visitata, offre 4 cabine doppie, speculari fra loro. Le due più ampie sono attrezzate con letti matrimoniali, mentre quelle più a prua sono equipaggiate con doppi letti singoli.  Ogni cabina, come ci si aspetta da uno yacht di questa caratura, è dotata di un bagno ad uso esclusivo.

La parte poppiera del ponte inferiore è dedicata all’equipaggio e ospita tre cabine.

La privacy degli ospiti è assicurata da una perfetta circolazione di bordo,  le due aree hanno ingressi indipendenti e la zona equipaggio possiede un quadrato attrezzato con cucina.

Ocean-Alexander-100-Skylounge

oceanalexander.com

This article is also available in: English