///

Progetto JAG, varato il superyacht di Lürssen

Il progetto JAG sul canale di Kiel l’hanno visto tutti, un mastodonte impressionante che prende forma presentando al pubblico le sue credenziali davvero benissimo.

Il progetto JAG, superyacht largo quasi 18 metri, ha toccato l’acqua del Mar Baltico per la prima volta il 22 giugno scorso. Il varo in modalità old fashion, all’uso e consuetudine di Lürssen, si è compiuto facendo scivolare una JAG che si presentava ancora in versione raw, spogliata di ogni decoro, dai binari dei cantieri di Rendsburg, Germania.

JAGIl progetto di costruzione della JAG si svolge sotto la supervisione di Moran Yacht & Ship che vanta a sua volta «una relazione di lunga data con il cliente». La JAG, forte dei suoi 122 metri di lunghezza, andrà a sostituire il “vecchio” yacht da 96 metri sempre ideato da Lürssen e in possesso all’armatore, che ha deciso di fare questo passo ulteriore optando per un «upgrade» davvero consistente.

Il capitano della JAG

Capitano della JAG sarà Kyle Fultz. Un incarico ripetuto per Fultz che, includendo il JAG, insieme a un equipaggio di 39 addetti si approccia a capitanare il terzo degli yacht Lürssen posseduti dall’armatore statunitense. La JAG potrà accogliere fino a 20 ospiti a bordo e dispone di 11 camere.

Design esterno Made in Italy per il progetto JAG

Il design degli esterni dalla JAG è stato affidato a Nuvolari Lenard, studio veneziano che ha curato decine di yacht e superyacht, nonché frutto della partnership fra Carlo Nuvolari, architetto nautico, e Dan Lenard, designer di fama. Le forme filanti e le geometrie taglienti dell’imbarcazione seppur minimamente svelate com’è ancora la barca allo stato attuale, non ne intaccano in alcun modo l’idea di eleganza e le «proporzioni armoniose».

Interni British

Quanto agli interni questi sono stati disegnati da Reymond Langton, lo studio con base a Bath nel Somerset, e Lürssen ci ha fatto sapere che sono «un omaggio su misura che ritrae il lifestyle a bordo dell’armatore della JAG».

Il bompresso della JAG è tagliente e piccato sull’orizzonte, richiama quelli montati a prua nelle navi del passato, come se volesse affrontare armato il mare in un protagonismo deciso. Lo fa a ben ragione, perché il progetto JAG aveva già suscitato le attenzioni della stampa nel 2019, quando Lürssen ne annunciò la vendita al Monaco Yacht Show.

JAG

This article is also available in: English Español Русский